Servizi per l'impiego e regolazione del mercato del lavoro in Sicilia
A cura di:
Settembre 2011
208 pag
ISBN: 88-230-1606-4
Collana: Materiali
mercato del lavorooccupazioneservizi per l'impiegoSicilia
Descrizione
Le politiche del lavoro sono diventate il banco di prova più difficile per i welfare europei. In Italia lo strumento prioritario per limitare i fenomeni di mismatch tra domanda e offerta è stato individuato nei servizi per l’impiego che, con la riforma degli anni novanta, hanno sostituito il vecchio sistema del collocamento. Tuttavia, il processo di trasformazione presenta forti differenziazioni territoriali. Le regioni meridionali, più bisognose di politiche attive del lavoro, presentano i deficit maggiori. In Sicilia, poi, in ragione dell’autonomia statutaria, le nuove norme sono state recepite con molto ritardo e l’elefantiasi di una macchina organizzativa cresciuta nelle pieghe delle politiche assistenziali ha reso lungo e faticoso il processo di attuazione. Al deficit normativo si sono cumulate carenze tecnologiche e infrastrutturali, resistenze culturali e organizzative. Il volume presenta i risultati di una ricerca-intervento condotta presso i Centri per l’impiego del Calatino Sud-Simeto, in cui è stato realizzato un interessante esperimento di inserimento delle politiche del lavoro e della riforma all’interno di un percorso di politiche di sviluppo locale avviato ormai da un quindicennio. La rilevanza dei risultati dell’analisi condotta travalica la dimensione locale e fa emergere il complesso intreccio tra problemi di governance e dimensioni organizzative e culturali che condizionano l’attuazione delle politiche del lavoro, indicando possibili linee di intervento per opporsi alle resistenze al cambiamento.