Pubblico, privato, comune
Lezioni dalla crisi globale
Pubb. : Giugno 2010
592 pag
ISBN: 88-230-1490-9
Collana: Saggi
Descrizione
Dopo la crisi che ha sconvolto l’economia mondiale, per riprendere il sentiero dello sviluppo, l’Europa, piuttosto che spingere i paesi più fragili dell’Unione verso politiche restrittive draconiane, deve sollecitare una domanda di beni nuovi e di consumi collettivi e favorire corrispondenti politiche dell’offerta ad elevata componente di ricerca. Green economy, beni sociali, «beni comuni» devono essere l’orizzonte strategico del nuovo intervento pubblico. In questo tornante della storia, di fronte all’emergere di nuove grandi potenze, per i paesi sviluppati ad essere in gioco sono dunque le «responsabilità politiche superiori», che in Italia trovano un quadro propizio nelle indicazioni di straordinaria attualità della Costituzione. È questa la convinzione da cui muovono gli importanti contributi pubblicati nel libro che precisano la natura e la qualità che dovrebbe avere il nuovo intervento pubblico nel quadro di politiche macro-economiche e dei redditi finalizzate alla «piena e buona occupazione».
Rassegna:
La crisi e il nuovo intervento pubblico
da: Radio Radicale-9 Luglio 10
09/07/2010

Link alla risorsa
Pensare dopo la crisi
da: Avvisatore.it-12 Luglio 10
12/07/2010

Download
Quale economia per la sinistra?
da: Reset-1 Dicembre 10
01/12/2010

Download
Più liquidità. E poi?
da: Rassegna Sindacale-16 Dicembre 10
16/12/2010

Download