La solitudine di Berlinguer. II edizione
Governo, etica e politica. Dal «no» a Mosca alla «questione morale». Seconda edizione ampliata
Pubb. : Gennaio0 2010
324 pag
ISBN: 88-230-1516-6
Descrizione
Il libro, sulla base delle testimonianze di coloro che hanno lavorato a fianco di Berlinguer, nonché della documentazione venuta alla luce negli archivi di Roma, Mosca, Londra e Washington, propone un’interpretazione sostanzialmente nuova della politica italiana degli anni Settanta e Ottanta del secolo scorso e del ruolo che in essa va attribuito a Berlinguer. L’autore individua i tempi e i contenuti della battaglia da lui condotta, spesso nelle condizioni della più assoluta solitudine, per portare il PCI, lungo la via della separazione da Mosca e della sua «europeizzazione», dall’area di opposizione a quella di governo, facendone un partito autonomo e indipendente. In questo quadro i temi del rinnovamento della politica e della «questione morale», del recupero del ruolo del lavoro e dei produttori, così come la necessità, di fronte ai pericoli che minacciano l’umanità, di progettare nuove politiche globali, vengono ad assumere una collocazione centrale attraverso la ricostruzione dei dibattiti e degli eventi che li hanno visti nascere e poi svanire col trionfo di un «fare politica» sempre più distaccato dall’etica e dal paese reale.
Rassegna:
Guerra: è Nichi l'erede di Berlinguer
da: Corriere del Mezzogiorno-20 Febbraio 11
20/02/2011

Download
La solitudine di Berlinguer
da: La Nuova Sardegna-23 Dicembre 10
23/12/2010

Download