Il comico della politica
Nichilismo e aziendalismo nella comunicazione di Silvio Berlusconi
Pubb. : Marzo 2010
280 pag
ISBN: 88-230-1430-5
Collana: Saggi
Descrizione
Nella comunicazione politica di Berlusconi ha assunto una funzione sempre più prevalente il momento retorico del comico. Non solo figure, situazioni, immagini e argomenti comici entrano a far parte del suo discorso politico, così spesso sui generis sul piano dei contenuti, dello stile, della recitatio. Ma, quando parla in pubblico, assorbe egli stesso, nella sua actio, movenze comiche e atteggiamenti attoriali che sembrano annullare irreparabilmente la specificità della comunicazione politica. Scherza, gesticola, imita, corre per strada inseguito dalle telecamere e rivolge una raffica di domande retoriche alla folla ricevendo sempre le risposte prefissate secondo un copione. Svuotata di ogni senso la politica ridotta a chiacchiericcio del tutto irriflessivo, per il ritrovamento dei significati pubblici bisogna rivolgersi altrove, al mondo dell’azienda, del denaro, degli interessi particolari. Il nichilismo del comico, che sbeffeggia la rappresentanza politica tradizionale, evoca dunque l’aziendalismo di un imprenditore che si propone agli elettori come il supremo decisore monocratico infastidito dagli stanchi riti della separazione dei poteri.
Rassegna:
Quando le battute fanno bene al potere
da: La Repubblica-24 Agosto 10
24/08/2010

Download
D'Alema liquida il governo d'emergenza: discussione prematura
da: l'Unità-18 Mag 10
18/05/2010

Download
Il governo in uno sketch
da: Rassegna Sindacale-28 Aprile 10
28/04/2010

Download
Presentazione del libro di Michele Prospero "Il Comico della politica. Nichilismo e aziendalismo nella comunicazione di Silvio Berlusconi"
da: Radio Radicale-17 Mag 10
17/05/2010

Link alla risorsa
La comunicazione del Cavaliere
da: Quotidiano di Puglia-24 Mag 10
24/05/2010

Download
“Il principale comico della politica italiana è Berlusconi”
da: Antennasud-18 Mag 10
18/05/2010
Chi è il comico della politica italiana? Michele Prospero, docente universitario alla Sapienza di Roma, non ha dubbi: è Silvio Berlusconi. In un volume edito da Ediesse, l’autore evidenzia come nella comunicazione politica del premier, sia sempre più prevalente la comicità. Nei discorsi, nello stile, nella recitazione. Berlusconi scherza, gesticola, imita, e rivolge una raffica di domande retoriche alla folla. La politica, afferma Prospero, viene così ridotta a chiacchiericcio da un imprenditore che, forte del suo spirito nichilista ed aziendalista, si propone come supremo decisore monocratico. La presentazione del volume è stata un’occasione per analizzare lo stato della politica italiana, pervasa – dice l’autore – da populismo e antipolitica, che tanto piacciono al ceto medio italiano. L’antipolitica è dunque uno strumento per sfuggire alle responsabilità di lungo corso, e per questo, Massimo D’Alema, suggerisce alla Sinistra di ricostruire la dimensione politica del confronto, perché è impensabile trovare una leadership che contrasti il Berlusconismo.
Link alla risorsa
D'Alema attacca De Benedetti
da: Corriere della sera-18 Mag 10
18/05/2010

Download
D'alema fa lo show. "Adesso basta coi berluschini di serie B"
da: La Stampa-18 Mag 10
18/05/2010

Download
De Benedetti e Vendola, D'Alema va all'attacco
da: il Manifesto-18 Mag 10
18/05/2010

Download
L'arma della regressione
da: l'Unità-16 Marzo 10
16/03/2010

Download