carrello
notiziario
rgl
home page

contratto di inserimento

Tribunale Roma, N.-20 Novembre 2007

(Tribunale Roma
N: - 20 Novembre 2007)

Sez. lav. – Est. Delle Donne – De A. S. (avv.ti Panici, Guglielmi, Salvagni, Giuliani) c. Cronos Italia Srl (avv.ti Maresca, Grassi, Bonomo)

Note: Appalto, trasferimento d’azienda e contratto di inserimento per sole donne: un esempio, mal riuscito, di law shopping?

Appalto – Subentro di nuovo appaltatore – Trasferimento d’azienda – Sussistenza – Conseguenza: applicazione dell’art. 2112 cod. civ. – Contratto di inserimento – Causa – Adattamento al contesto lavorativo – Mancanza del progetto di inserimento – Nullità del contratto.

È configurabile un trasferimento d’azienda ex art. 2112 cod. civ. quando, pur trattandosi di successione nell’appalto di un servizio ex art. 29, d.lgs. n. 276/03, risulta in concreto dimostrato l’avvenuto trapasso di elementi significativi per la gestione del servizio stesso. Il trasferimento d’azienda non è escluso ove l’acquisizione del personale dal precedente appaltatore non è avvenuto per legge, contratto collettivo nazionale di lavoro o clausola del contratto di appalto, bensì per libero atto di volontà della società subentrante.
abbonati
Abbonandoti puoi leggere e scaricare la sentenza completa