osservatorio

Il rito Fornero nella giurisprudenza: prime applicazioni

Articolo scritto da: Domenico Dalfino

Profili introduttivi: ratio e struttura del cd. rito Fornero. Le principali questioni interpretative. Obbligatorietà o facoltatività del rito. Questioni di carattere intertemporale e ambito di applicazione. L’impugnativa del licenziamento e le domande diverse (cumulabili e non). Le soluzioni prospettate in ordine alle domande non cumulabili. L’istruttoria nella fase sommaria. La (ritenuta) compatibilità tra giudice della fase sommaria e giudice dell’opposizione. Rito Fornero e tutela cautelare d’urgenza ex art. 700 cod. proc. civ.

La Corte di Cassazione sezione lavoro anno 2011

Articolo scritto da: Fabrizio Miani Canevari

Lavoro autonomo e subordinato; Avviamento al lavoro; Contratti di lavoro; Interposizione e appalti; Controlli del datore di lavoro; Retribuzione e tempo di lavoro; Mansioni; Procedimento e sanzioni disciplinari; Garanzie dei lavoratori; Licenziamenti; Dimissione; Rinunce e transazioni; Prescrizione; Sciopero e condotta antisindacale.

La Corte Costituzionale, Le decisioni nel trimestre ottobre-dicembre 2008, Sicurezza sociale

(Corte Costituzionale
, n.)

Articolo scritto da: LorenzoFassina

1. Assistenza sanitaria per italiani all’estero. — 2. Benefìci previdenziali amianto. — 3. Enti pubblici creditizi. — 4. Perequazione della maggiorazione per ex combattenti.

Lavoro pubblico periodo agosto 2015 - aprile 2016

Premessa. La riforma del lavoro pubblico: una «nuova» trama regolativa e i primi (provvisori) tasselli. La riforma Madia: un nuovo punto di partenza per la riforma del lavoro pubblico?. L’ipotesi di contratto per la definizione dei nuovi comparti di contrattazione collettiva. Misurazione e valutazione delle performance: varato il d.P.R. sulle funzioni del dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri. La riforma Renzi-Madia e l’alta dirigenza delle amministrazioni sanitarie: questioni e riflessioni, etc.

La Corte Costituzionale. Le decisioni nel trimestre luglio-settembre 2014. Rapporto di lavoro

Articolo scritto da: MassimoPallini

Art. 43 della legge della Regione Abruzzo 8 febbraio 2005, n. 6 — Art. 16 della legge 23 luglio 1991, n. 223 - Art. 32, comma 5, della legge 4 novembre 2010, n. 183, come interpretato autenticamente dall’art. 1, comma 13, della legge 28 giugno 2012, n. 92.

La Corte di Cassazione, sezione lavoro, anno 2011

Articolo scritto da: Fabrizio Miani Canevari

Premessa. Tutela contro gli infortuni e le malattie professionali. Trattamenti per vecchiaia e invalidità. Trattamenti di riversibilità. Prestazioni previdenziali per i lavoratori agricoli. Trattamenti per disoccupazione, mobilità, lavori socialmente utili. Benefìci per esposizione all’amianto. Prestazioni assistenziali. Obblighi e benefìci contributivi. Indebito previdenziale.

Le decisioni nel trimestre aprile-giugno 2010 Sicurezza sociale

Articolo scritto da: LorenzoFassina

È illegittimo subordinare al requisito della titolarità della carta di soggiorno la concessione, agli stranieri legalmente soggiornanti nel territorio dello Stato, dell’assegno mensile di invalidità previsto dall’art. 13 della legge 30 marzo 1971, n. 118, e di tutte le prestazioni assistenziali tese a fornire alla persona un minimo di sostentamento

La nuova disciplina sostanziale del licenziamento individuale: prime risposte giurisprudenziali

Articolo scritto da: Marco Barbieri

Premessa. Licenziamento discriminatorio, licenziamento nullo, licenziamento per motivo illecito determinante, licenziamento orale: casi di applicazione della tutela reintegratoria piena. — 3. Il licenziamento disciplinare tra tutela reintegratoria attenuata e tutela indennitaria. Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo tra tutela reale attenuata e tutela indennitaria. L’applicabilità del nuovo art. 18 Stat. lav. ai dipendenti pubblici. La ripartizione degli oneri probatori.

La Corte Costituzionale. Le decisioni nel trimestre aprile-giugno 2012. Rapporto di lavoro

Articolo scritto da: MassimoPallini

Illegittimità della riserva al personale interno delle p.a. oltre il 50% dei posti disponibili per ogni qualifica. Legittimità degli speciali criteri di computo dell’indennità di fine servizio per i direttori Asl. Illegittimità della l.r. che vieta la conservazione dell’orario p.t. al personale della P.m. Legittimità della scelta di delegificazione di istituti della disciplina del p.i. da parte del legislatore nazionale per aspetti relativi alla sua competenza legislativa esclusiva. Legittimità del sopravvenuto diniego per i dipendenti pubblici p.t. di esercitare la professione di avvocato.