osservatorio

La Corte Costituzionale, Le decisioni nel trimestre luglio-settembre 2008, Rapporto di lavoro

(Corte Costituzionale
, n.)

Articolo scritto da: MassimoPallini

SOMMARIO: 1. Inapplicabilità al personale regionale della decurtazione delle diarie per missione imposta dal d.l. n. 223/2006. — 2. Legittimità costituzionale della decorrenza del termine annuale dell’impugnazione dal deposito della sentenza (non comunicata) di cui all’art. 327 cod. proc. civ.

La Corte di Giustizia dell'Unione Europea periodo luglio 2015 - marzo 2016

Articolo scritto da: Luigi MenghiniRoberta Nunin

Nozione di «lavoratore a tempo determinato» e principio di non discriminazione. Congedo parentale e diritti del padre lavoratore pubblico. Retribuzione dei giudici e discriminazione legata all’età. Mantenimento dei diritti dei lavoratori in caso di trasferimento d’azienda e nozione di «trasferimento di stabilimento». Lavoratori senza un luogo fisso o abituale di lavoro e nozione di «orario di lavoro». Corresponsione di un’indennità di fine rapporto di lavoro a termine destinata a compensare la precarietà e disparità di trattamento fondata sull’età, etc.

La Corte costituzionale. Le decisioni nel trimestre ottobre-dicembre 2013. Rapporto di lavoro

Articolo scritto da: MassimoPallini

Illegittimità della legge della Regione Sicilia 15 giugno 1988, n. 11 — Infondata la questione di legittimità costituzionale della norma che esclude dal campo di applicazione della disciplina sul contratto di lavoro a tempo determinato il richiamo in servizio del personale volontario del corpo dei Vigili del fuoco. — Illegittimità costituzionale di parti della legge regionale della Sardegna n. 13 del 2012.

La Corte Costituzionale. Le decisioni nel trimestre aprile-giugno 2012. Sicurezza Sociale

Articolo scritto da: LorenzoFassina

Indennizzo per vaccinazioni obbligatorie o raccomandate. Legittima la decurtazione del trattamento di malattia nella p.a.

La Corte Costituzionale decisioni aprile - giugno 2009

Articolo scritto da: MassimoPallini

Il termine prescrizionale applicabile all’azione di recupero delle agevolazioni contributive concesse per contratti di formazione lavoro e qualificate come aiuti di Stato incompatibili con il diritto comunitario. 2. — Esclusione nel processo penale dell’azione civile diretta avverso la assicurazione del datore di lavoro per il risarcimento di danni da infortunio sul lavoro. 3. — Orario di servizio e retribuzione sufficiente per i docenti-bibliotecari di conservatorio. 4. — Incompetenza normativa delle Regioni nel prevedere albi professionali.

La Corte Costituzionale. Le decisioni nel periodo aprile-dicembre 2014. Rapporto di lavoro

Articolo scritto da: MassimoPallini

Analisi delle decisioni della corte costituzionale in materia di lavoro nel periodo aprile-dicembre 2014.

Osservatorio. La Corte Costituzionale. Le decisioni nel trimestre ottobre-dicembre 2012. Sicurezza sociale.

Articolo scritto da: LorenzoFassina

Indennità di maternità per le lavoratrici a progetto. Liveas, non autosufficienza e competenza regionale. Retribuzioni estere e calcolo della pensione.

La Corte Costituzionale. Le decisioni nel trimestre gennaio-marzo 2012. Rapporto di lavoro

Articolo scritto da: MassimoPallini

1. Finanziamento degli oneri per le prestazioni di lavoro straordinario del personale della Protezione civile. — 2. Illegittimità della stabilizzazione dei Lsu della Regione Molise. — 3. Illegittimità di incarichi regionali di collaborazione con il potere politico attribuibili soltanto sulla base di criteri fiduciari e non selettivi.

La Corte Costituzionale, Le decisioni nel trimestre ottobre-dicembre 2008, Rapporto di lavoro

Articolo scritto da: MassimoPallini

1. Illegittimità costituzionale della previsione di una tutela esclusivamente risarcitoria e non reintegratoria per i direttori delle Asl privati dell’incarico in ragione di un illegittimo sistema regionale di spoiling system. — 2. Illegittimità costituzionale della previsione del divieto di prosecuzione sino alla scadenza dei contratti di collaborazione coordinata e continuativa stipulati prima dell’entrata in vigore del d.lgs. n. 276/2003.

La Corte Europea dei Diritti dell'Uomo periodo gennaio 2015 - gennaio 2016

Articolo scritto da: AdalbertoPerulliElena Sychenko

La Corte Edu e il diritto del lavoro. La visione allargata di «lavoro forzato» (art. 4 Cedu). Diritto del dipendente al rispetto della vita privata (art. 8 Cedu) 4. La libertà di espressione del dipendente (art. 10 Cedu). La libertà di associazione (art. 11 Cedu). La protezione dei salari (art. 6 Cedu e art. 1, Protocollo 1). Conclusioni.