Sulla responsabilità solidale del committente in relazione agli obblighi contributivi dell'appaltatore.

Le sentenze, che concernono tutte la risoluzione di controversie aventi ad oggetto l’obbligazione del committente di pagamento dei contributi previdenziali ed assicurativi in favore dei lavoratori impiegati nell’esecuzione dei lavori, oggetto di appalto, sono caratterizzate da un comune denominatore, un contrasto interpretativo circa l’àmbito di estensione della responsabilità del committente, in relazione agli obblighi contributivi dell’appaltatore, e le azioni che lo stesso può esercitare per recuperare quanto versato per l’adempimento dell’obbligazione del datore di lavoro.

Abbonandoti puoi leggere e scaricare l'articolo completo

Corte d'Appello di Genova, N.-13 Giugno 2012

(Corte d'Appello di Genova
N: - 13 Giugno 2012)

Pres. ed Est. Ghinoy – T. Spa (avv.ti Battaglia, C. e A. Paroletti) c. Inps (avv. Lo Scalzo) +1

Note: Sulla responsabilità solidale del committente in relazione agli obblighi contributivi dell'appaltatore.

Appalto – Appalto di servizi – Responsabilità solidale del committente – Pagamento del trattamento di fine rapporto ai dipendenti dell’appaltatore – Diritto del committente di chiedere al Fondo di garanzia il rimborso di quanto erogato – Esclusione.

Il committente che ha erogato ai dipendenti dell’appaltatore – ai sensi dell’art. 29, comma 2, d.lgs. n. 276/2003 – le quote di trattamento di fine rapporto maturate nel corso dell’appalto non può surrogarsi nel diritto che questi ultimi vantavano nei confronti del Fondo di garanzia, che, avendo l’unica funzione di garantire i lavoratori, non può intervenire in favore di terzi.
abbonati
Abbonandoti puoi leggere e scaricare la sentenza completa

Tribunale di Torino, N.-18 Ottobre 2012

(Tribunale di Torino
N: - 18 Ottobre 2012)

Est. Fierro – F. Snc (avv.ti Grosso, Oliva) c. Inps (avv. Ollà) +1.

Note: Sulla responsabilità solidale del committente in relazione agli obblighi contributivi dell'appaltatore.

Appalto – Appalto di servizi – Responsabilità solidale del committente – Pagamento del trattamento di fine rapporto ai dipendenti dell’appaltatore – Diritto del committente di chiedere al Fondo di garanzia il rimborso di quanto erogato – Esclusione.

Il committente che ha erogato ai dipendenti dell’appaltatore – ai sensi dell’art. 29, comma 2, d.lgs. n. 276/2003 – le quote di trattamento di fine rapporto maturate nel corso dell’appalto non può surrogarsi nel diritto che questi ultimi vantavano nei confronti del Fondo di garanzia, che, avendo l’unica funzione di garantire i lavoratori, non può intervenire in favore di terzi.
abbonati
Abbonandoti puoi leggere e scaricare la sentenza completa

Tribunale di Parma, N.-25 Settembre 2012

(Tribunale di Parma
N: - 25 Settembre 2012)

Est. Pascarelli – L.S. Spa (avv. Ziveri) c. Inps (avv.ti Manzi, Giroldi) +1.

Note: Sulla responsabilità solidale del committente in relazione agli obblighi contributivi dell'appaltatore.

Appalto – Appalto di servizi – Responsabilità solidale del committente – Obbligazione prima della legge n. 35/2012 – Estensione dell’obbligo alle sanzioni.

Il vincolo solidale del committente ai sensi dell’art. 29, comma 2, d.lgs. n. 276/2003, come modificato, prima, dall’art. 6, d.lgs. n. 251/2004 e, poi, dall’art. 1, comma 911, legge n. 296/2006, si estende, per effetto diretto della legge, fino a ricomprendere le sanzioni civili.
abbonati
Abbonandoti puoi leggere e scaricare la sentenza completa

Tribunale di Forlì, N.-11 Novembre 2011

(Tribunale di Forlì
N: - 11 Novembre 2011)

Est. Angelini Chesi – Soc. C.A. Spa (avv.ti Foschi, Fanfani) c. Inps (avv.ti Vestini, Ciarelli) +2

Note: Sulla responsabilità solidale del committente in relazione agli obblighi contributivi dell'appaltatore.

Appalto – Appalto di servizi – Responsabilità solidale del committente – Decadenza dall’esercizio dell’azione – Inapplicabilità della decadenza agli enti previdenziali

Gli enti previdenziali, anche dopo la conclusione dell’appalto, devono agire nei confronti del committente – ai sensi dell’art. 29, comma 2, d.lgs. n. 276/2003 – entro il termine di prescrizione, applicandosi il termine di decadenza di due anni solo ai lavoratori.
abbonati
Abbonandoti puoi leggere e scaricare la sentenza completa