20 domande fondamentali ed altrettante persuasive risposte volte a convincere le elettrici e gli elettori a votare NO
LIBRO
Prezzo: 2.00€
Il volume, raccoglie gli interventi dell’assemblea di gennaio 2016 e si propone di far conoscere le ragioni del Comitato del NO
LIBRO
Prezzo: 10.00€

BRUNO DE FINETTI I NUMERI DELL'UTOPIA

Lunedì, 4 Luglio 2016 - 17:30
Roma - ISTITUTO DELLA ENCICLOPEDIA ITALIANA SALA IGEA - PALAZZO MATTEI DI PAGANICA PIAZZA DELLA ENCICLOPEDIA ITALIANA, 4
altri appuntamenti
Modifiche costituzionali e "Italicum", capisaldi di un unico disegno accentratore. Le ragioni fondamentali per il NO al referendum
LIBRO
Prezzo:
L’Unione donne italiane: l’identità, la memoria, le memorie. 70 anni di lavoro intenso e proficuo.
LIBRO
Prezzo:
altre pubblicazioni
riviste

Scopri le riviste pubblicate da Ediesse, puoi visitare i loro siti, acquistare un numero oppure abbonarti

rivista giuridica del lavoronotiziario della rivista giuridica del lavoro
rivista delle politiche socialiquaderni di rassegna sindacale
le rivsite di Ediesse
Ediesse
Il truccoIl trucco

Sessualità e biopolitica nella fine di Berlusconi

Current View
Versione stampabile
Autori: Ida Dominijanni -
Pubblicato nel: Novembre 2014
Pagine: 256
ISBN: 978- 88-230-1917-1
LIBRO
Prezzo: 14.00€

Prima dello spread e delle sentenze giudiziarie è stata la parola femminile ad aprire una crepa nel regime del godimento di Silvio Berlusconi.

Al centro di questo libro c'è il rapporto fra sessualità e politica. Non l'ennesimo racconto degli scandali sessuali che hanno decretato la fine dell'ex premier, ma un'analisi del dibattito pubblico e dei tratti del berlusconismo che gli scandali hanno portato alla luce. Ida Dominijanni ci restituisce il quadro di una società ridisegnata dall'egemonia neoliberale dietro lo scambio fra sesso, potere e denaro, dalla crisi del patriarcato dietro la mascherata delle feste di Arcore e, infine, dalle fragilità della leadership populista dietro l'uso sensoriale del potere. L'analisi del ventennio si allunga all'indietro, verso la stagione del Sessantotto e del femminismo di cui il berlusconismo non è stato il compimento, come taluni sostengono, bensì il rovesciamento; e in avanti, verso la trascrizione evidente della sua eredità nelle presunte svolte politiche di oggi. E lo sguardo si sposta dal leader ai follower: l’identificazione in una debolezza truccata da forza spiega il tratto depressivo che sembra sempre più contrassegnare il legame sociale e la relazione con il potere. Dalle macerie del carnevale berlusconiano emerge una chiave per capire il repentino passaggio alla quaresima dell’austerity e il sorprendente trasferimento del consenso passivo dall’ex premier ai successivi esperimenti di governo.

L’assoluzione di Silvio Berlusconi al processo d’appello sul Ruby-gate non chiude ma riapre il problema del giudizio politico sul suo «regime del godimento» e sui segni che esso lascia nell’immaginario collettivo, nel discorso pubblico, nell’esercizio della leadership. Contro la riduzione ricorrente del cosiddetto sexgate a fatto di colore o episodio criminale, questo libro lo considera il momento rivelatore del trucco costitutivo del berlusconismo e l’evento decisivo del suo tramonto. Facendo la spola fra cronaca e filosofia e smarcandosi dagli schieramenti politici e culturali mainstream, l’autrice rilancia alcuni nodi del dibattito attorno agli «scandali sessuali» troppo rapidamente archiviati, ma tuttora sul campo: la concezione della libertà in tempi di governamentalità neoliberale; il rapporto fra privato e pubblico e fra penale, morale e politica alla fine del paradigma politico moderno; le trasformazioni del rapporto fra i sessi e della scommessa femminista in una società post-patriarcale; le variazioni del populismo in una sfera pubblica mediatizzata; la crisi della sovranità in epoca di «evaporazione del padre».

Ida Dominijanni ha scritto per ediesse:

Non ci sono altri libri scritti da questo autore per Ediesse.

Ida Dominijanni ha curato per ediesse:

Non ci sono altri libri curati da questo autore per Ediesse.