A cura di:
Scritti e testimonianze di storici, scrittori, critici letterari, registi cinematografici.
LIBRO
Prezzo: 13.00€
la relazione tra innovazione e occupazione. L’obiettivo della «piena e buona occupazione», questa la tesi di fondo del volume.
LIBRO
Prezzo: 18.00€

SUD COLONIA TEDESCA

Giovedì, 21 Giugno 2018 - 17:45
ROMA - Libreria Feltrinelli - Galleria Alberto Sordi - Piazza Colonna, 31/35

INNOVAZIONE E LAVORO PER RIFORMARE IL CAPITALISMO

Mercoledì, 27 Giugno 2018 - 15:30
Roma - Fondazione Basso - Via della Dogana Vecchia 5
altri appuntamenti
La difesa dell’occupazione e della condizione dei lavoratori alle proposte per il governo condiviso del percorso di risanamento
LIBRO
Prezzo:
altre pubblicazioni
riviste

Scopri le riviste pubblicate da Ediesse, puoi visitare i loro siti, acquistare un numero oppure abbonarti

rivista giuridica del lavoronotiziario della rivista giuridica del lavoro
rivista delle politiche socialiquaderni di rassegna sindacale
le rivsite di Ediesse
Ediesse
Il cammino della dignitàIl cammino della dignità

Peripezie, fascino, manipolazioni di una parola

Current View
Versione stampabile
Autori: Nicola Casaburi -
Prefazione di: Gianfranco Bettin
Pubblicato nel: Marzo 2015
Pagine: 207
ISBN: 978-88-230-1940-9
LIBRO
Prezzo: 13.00€

Una piccola enciclopedia sulla parola “dignità”, dall’Antica Grecia a oggi.
Oggi la parola “dignità” rischia di assumere una funzione tutta ed esclusivamente “cosmetica”. Di fronte a tale scempio semantico e culturale non resta che mettersi a ripercorre la storia di questa parola, attraverso i terreni della storia, della filosofia, della politica, della letteratura, della religione e del diritto.
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale. Così recita l’articolo 3 della nostra Costituzione. Eppure nella Atene antica il termine nulla aveva a che fare con il campo dei diritti personali da tutelare.
Il concetto di dignità ha subito nel corso dei secoli numerosi cambiamenti. Associato all’idea di città in età greca, poi di impero in età romana, ancora di città al tempo dei comuni italiani e del Rinascimento, è diventato infine un concetto universalistico nell’età dei Lumi. E poi, ancora, approda al centro delle rivoluzioni americana e francese fino al nostro Risorgimento e, al suo interno, alla dialettica tra costruzioni sovranazionali e Stati nazionali. Infine, arriva ad intrecciarsi sempre più inestricabilmente con la sfera dei diritti. Casaburi mette in ordine questa storia individuando i punti di snodo più significativi.
Cosa si intende allora oggi per “dignità”? Nel suo profilo passivo, è il diritto di ognuno al rispetto integrale della propria libertà e, più in generale, della propria “persona”. Nel suo profilo attivo, invece, è esercizio delle virtù personali nel rispetto e nella difesa della libertà e, più in generale, della propria e altrui “persona”.

Nicola Casaburi ha curato per ediesse:

Non ci sono altri libri curati da questo autore per Ediesse.